Ancora un sabato al FabLab

Sabato 18 Marzo, dopo un veloce pranzo in compagnia, ci siamo incontrati ancora una volta al FabLab di San Giovanni in Persiceto. Abbiamo dedicato un po’ di tempo alla registrazione degli ultimi spezzoni del video “Harry Kaizen e lo smistamento degli studenti”, che trovate nell’articolo qui sotto. Nelle restanti ore ci siamo immersi invece in un nuovo lavoro.

Infatti, dopo varie lezioni introduttive riguardo i programmi per la progettazione 3D e relativa stampa, finalmente siamo entrati nell’ottica di uno dei nostri progetti di alternanza: la creazione di gadget 3D per l’azienda Carpigiani.

Punto più importante per l’ideazione dei gadget è iniziare con una bozza, uno schizzo nero su bianco tracciato su un semplice foglio. Infatti carta e matita alla mano abbiamo abbozzato idee e intuizioni del momento. Disegnare così i nostri gadget ci ha permesso di averne un’idea chiara e poterli spiegare ai compagni, con cui confrontarsi per ottenere l’oggetto migliore.

IMG_8147.JPG

Un gadget, per raggiungere il suo obbiettivo promozionale e pubblicitario, deve infatti essere studiato nei minimi particolari, deve apparire attraente e allo stesso tempo utile. Ci è stato ribadito poi che è importante che l’oggetto piaccia a noi in primis, come accessorio che acquisteremmo volentieri.

Un esempio di gadget riuscito lo hanno dato Sara, Aurora e Lucia, che hanno avuto la brillante idea di creare un cavatappi, dal’uso comune e dall’aspetto accattivante!

La giornata è stata lunga e intensa, a conclusione di una settimana altrettanto piena, così la nostra professoressa ci ha aiutato ad alleggerire questo ultimo pomeriggio al FabLab con due crostate deliziose.

Torte.jpg